Il miglior tagliasiepi è quello che risponde alle esigenze del nostro giardino

Tagliare i rami, potare le siepi, sistemare il giardino sono attività impegnative che richiedono strumenti adatti ad evitare danni o la non riuscita del nostro intervento.

Tra gli strumenti adatti a questo scopo, i tagliasiepi le cui caratteristiche vanno conosciute bene e approfondite per sapere se siamo capaci e quindi se riusciamo a fare da soli, perché la gestione di un giardino, a volte anche piccolo può essere problematica. Per questo motivo è consigliabile approfondire le informazioni necessarie tramite i contenuti di questo sito miglioretagliasiepi.

 

Le tipologie dei tagliasiepi sono principalmente tre in base al loro funzionamento: a scoppio, elettrici, a batteria anche se esistono poi altri elementi da considerare per un acquisto ragionato come il tagliasiepi telescopico o le lame e le loro diverse tipologie in base all’uso. Ricordiamo infatti che non esiste il miglior tagliasiepi in assoluto ma solo quello che si adatta alle nostre “abilità” e ai nostri giardini, piccoli, medi o grandi.

 

Dunque il tagliasiepi a scoppio ovvero a motore alimentato a miscela, è quello che garantisce maggiore potenza ma è anche il più pesante, rumoroso e costoso. Nella maggior parte dei casi si tratta di modelli professionali o semi professionali che garantiscono una più lunga autonomia di lavoro e si dividono in modelli con motore a 2 tempi e una potenza maggiore ma anche più consumo di carburante; e motore a 4 tempi che consuma meno ed è più silenzioso.

Il secondo tipo è quello elettrico meno potente, più leggero, silenzioso ed economico destinato a siepi e piante di dimensioni più piccole; inoltre possono essere utilizzati in presenza di un cavo che li colleghi ad una presa elettrica per cui si adatta ad un giardino piccolo e per hobbisti.

Il terzo tipo è a batteria, il più pratico e maneggevole dei tre, che non prevede l’uso di un cavo per l’alimentazione per cui va bene per interventi in ogni parte del giardino senza fare rumore né dipendere da una presa. Il limite è però la durata della batteria e la dimensione piccola delle siepi su cui intervenire.